La storia di Grazia

  • Home
  • -
  • Recensioni
  • -
  • La storia di Grazia

Grazie agli impianti zigomatici, nei casi di grave atrofia mascellare è possibile dire addio alla dentiera e tornare a sorridere con una nuova dentatura fissa entro 24 ore. Questa è la storia di Grazia, paziente proveniente da Firenze.

Fin dall’infanzia, Grazia ha lottato con problemi dentali. Negli ultimi anni, la sua situazione è peggiorata a causa della malattia parodontale, portandola a sentirsi sempre più insicura del suo sorriso e limitando i suoi rapporti sociali. La sua arcata dentale superiore presentava solo cinque denti residui e una grave atrofia mascellare, rendendo difficile mangiare e sorridere liberamente.

Un altro dentista aveva tentato un innesto osseo e l’inserimento di tre impianti, ma purtroppo non avevano retto e si erano persi dopo soli sei mesi. Disperata, Grazia si è rivolta al Dottor Cesare Paoleschi, un esperto implantologo specializzato nella riabilitazione orale in casi di grave atrofia.

Il Dottor Paoleschi ha compreso immediatamente la gravità della situazione di Grazia e ha proposto la tecnica degli impianti zigomatici, un’opzione innovativa e altamente efficace per riabilitare arcate dentali superiori prive di osso, evitando procedure più invasive come gli innesti ossei.

Nonostante l’iniziale apprensione di Grazia riguardo a un altro intervento chirurgico, il Dottor Paoleschi ha garantito che sarebbe stato indolore grazie all’anestesia generale.

Così, il 7 febbraio Grazia è stata operata a Viareggio, presso il centro chirurgico Iris (Diretto dalla Dott.ssa S. Ganghini), e lo stesso giorno ha ricevuto una protesi provvisoria fissata su denti fissi. Solo due giorni dopo, ha potuto indossare una protesi definitiva e ammirare il risultato del lavoro del Dottor Cesare Paoleschi.

Complessivamente, sono stati inseriti due impianti zigomatici (uno per lato) e quattro impianti endossei nell’arcata superiore, ottenendo un risultato sorprendente.

Grazia ha testimoniato di non aver avvertito dolore durante l’intervento e ha espresso la sua gratitudine al Dottor Cesare per averle ridato fiducia nel suo sorriso e nella sua vita sociale. Ora Grazia può finalmente sorridere senza timori, mangiare senza problemi e relazionarsi liberamente con gli altri.